NON SEI SOLA!

Puoi contattare il Centro Antiviolenza "Centro Donna" di San Donato:

chiama il

attivo 24/24 h 

chiama o lascia un messaggio a

0236527138

attivi negli orari:

San Donato

 lunedì  14-17

martedì 13-16

   mercoledì 9-12

giovedì 14-17

 venerdì 13-16

Peschiera Borromeo

mercoledì 13-16 

venerdì   9-12

11 domande per capire se ti trovi in una situazione di violenza:

1 . Ti impedisce di frequentare persone amiche o i tuoi familiari?

2. Controlla di continuo dove sei, con chi sei, se sei in linea e con chi su whatsapp e Facebook?

3. Pretende di avere le tue password personali?

4. Ti svaluta e svalorizza le tue scelte?

5. Ti umilia, ti insulta?

6. Minaccia di suicidarsi, se esprimi la volontà di interrompere la relazione?

7. Ti nega risorse economiche? Ti impedisce di avere un lavoro o utilizzare le tue risorse               secondo la tua volontà?

8. Ti impone pratiche sessuali non desiderate?

9. Ti minaccia se vuoi chiedere aiuto? 

10. Ti lancia addosso oggetti?

11. Ti spinge o ti picchia?

* le forme di violenza di genere sono molte e spesso si intrecciano: queste domande non devono valere tutte, ne basta anche solo una.

  

TANA LIBERA TUTT*!

Per vivere la città

con più libertà

Schermata 2019-04-26 alle 21.11.59.png

Durante uno scambio ad Avilès abbiamo scoperto la campagna antisessista "Avilés Ciudad Libre de Agresiones Sexistas", per costruire una città in cui ognun* possa sentirsi liber* nei locali pubblici, attraverso formazioni pensate per il personale per contrastare la violenza sessista e intervenire in caso di necessità.

Un punto di riferimento per le donne che subiscono violenza, sia essa fisica, psicologica, sessuale, economica o stalking

INTANTO, A SAN DONATO...

Tana Liber* Tutt* vuole creare una riflessione collettiva sul diritto a una città non-violenta, inclusiva e tollerante per tutt*. Attraverso un processo di advocacy, che in una prima fase raccoglie bisogni ed esperienze di chi frequenta locali e spazi pubblici, si vuole poi stimolare l’ideazione di soluzioni collettive, anche attraverso campagne di sensibilizzazione, laboratori di comunità ed eventi di formazione e informazione.

Stop.jpeg
Chayn.png